APPROFONDIMENTI

19/09/2017 - LA LETTERA DI MARCO GANDELLI

Signor Sindaco ………,
Autorità e Associazioni presenti ……,
amici. Ringrazio la vostra presenza in questa giornata, dove viene presentato il volume dedicato ai
“ DECORATI AL VALORE MILITARE DI CREMA E TERRITORI LIMITROFI ”
Come anticipato poco fa in occasione dell’ inaugurazione della mostra espositiva riguardante i Cimeli della 1° Guerra Mondiale, mi avvalgo di questa lettera per portare il mio saluto e quello di tutta l’ Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Offanengo che rappresento, in quanto trovandomi impegnato per motivi istituzionali ed umanitari lontano dal territorio italiano, non potrò essere presente.
Ho avuto il piacere in molte occasioni prima di questa, di poter visionare l’eccellente lavoro di questo Volume svolto dai ricercatori storici locali, contribuendo a rendere più completo il lavoro che già negli anni precedenti l’ Istituto del Nastro Azzurro fra Decorati al Valore Militare aveva pubblicato.
Un Volume questo, arricchito anche di documenti e ricerche svolte nel corso degli anni dall’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Offanengo negli Archivi di Stato, Archivi Militari e Archivi del Ministero della Difesa a Roma.
Un Opera questa arricchita di biografie di ex combattenti nostri concittadini distinti in particolari azioni belliche di spiccato valore sui vari campi di battaglia combattendo con coraggio, generosità, ardimento e amor di Patria.
Un Volume creato per ridare volto e un nome alle migliaia di Combattenti, di Reduci e di Caduti, per far capire che dietro il sacrificio della guerra ci sono state persone in carne e ossa.
Fra i molti decorati al Valor Militare presenti in questo Volume, vorrei segnalare la figura di Longhi Giovan Battista. Una storia la sua, come quella di tanti ragazzi dell’ epoca, partiti per una guerra di cui non conoscevano neppure le cause. Giovan Battista Longhi, nativo nel Comune di Offanengo, appartenente ai richiamati per la Classe di Leva del 1891 col fratello Francesco, sono figli di umili genitori contadini. Entrambe i fratelli, vengono inviati al Fronte. Francesco morirà per cause di guerra nel dicembre del 1918, mentre Giovan Battista viene arruolato col Grado di Caporal Maggiore nel 1° Reggimento Artiglieria Pesante Campale.
Il 12 Maggio 1917 sulle pietraie del Carso, Campo di Battaglia di quei giorni, in un combattimento corpo a corpo con l’avversario, a seguito di un azione eroica, veniva ferito gravemente al punto tale che gli fu amputato un arto e dando nobile esempio di fermezza e alto coraggio, volle continuare i combattimenti incitando i compagni a combattere. Per questa azione con Bollettino Ufficiale Militare, venne decorato di Medaglia d’ Argento al Valor Militare.
Giovan Battista ritornato a Offanengo dalla guerra per inabilità al servizio militare, concluse la sua esistenza terrena per fatti conseguenti alla guerra.
La Motivazione del conferimento della Medaglia d’ Argento al Valore Militare di questo atto eroico compiuto da Giovan Battista Longhi, essendo documento inedito e recentemente reperito dall’ Associazione Combattenti e Reduci di Offanengo, grazie ad un accurata ricerca negli Archivi del Ministero della Difesa a Roma, verrà resa pubblica alla comunità in occasione della consegna nei prossimi tempi, delle Medaglie ai Familiari dei Caduti della Grande Guerra in memoria dei loro estinti.
Un invito particolare è rivolto al Signor Sindaco di Offanengo, alla Giunta comunale e ai suoi Consiglieri, perché prendano atto di questa motivazione di conferimento della Medaglia d’Argento al Valor Militare al Caporal Maggiore Longhi Giovan Battista e possano farne tesoro, dedicandogli una Via o uno spazio del paese.
Concludendo questa lettera rinnovo ai presenti un abbraccio di profonda stima per la presenza di oggi e l’augurio di incontrarvi personalmente nelle prossime cerimonie commemorative al centenario della 1° Guerra Mondiale in collaborazione tra Associazione Combattenti e Reduci di Offanengo e Amministrazione Comunale.
BORDO
Mediterraneo 15 Settembre 2017
Il Presidente
Associazione Nazionale
Combattenti e Reduci
Sez. di Offanengo
Marco Gandelli


Torna all'elenco