CREMA - 05/10/2017
OFFANENGO - FURTO E DENUNCIA
OFFANENGO - FURTO E DENUNCIA
I Carabinieri della stazione di Romanengo hanno identificato e deferito per furto aggravato in concorso un cittadino italiano. Si tratta di un 44enne nullafacente responsabile di un furto con destrezza a danno di una termoidraulica di Offanengo.
L’uomo, insieme a un amico, si era presentato presso il negozio situato nella zona industriale offanenghese “chiedendo – spiega il maggiore dell’Arma Giancarlo Carraro – di acquistare alcuni costosi raccordi per impianti termici, del valore complessivo di oltre 100 euro. Mentre il titolare stava servendo un altro cliente, i due, con fare furtivo, uscivano rapidamente dal negozio e si allontanavano senza pagare, portando via quanto gli era stato mostrato sul bancone di vendita”.
Grazie ai filmati delle telecamere poste nelle vicinanze dell’attività commerciali i militari riuscivano a scorgere la targa del veicolo sul quale i due si erano allontanati, auto di proprietà di un pregiudicato di Cremona che risultava aver già agito in altre occasioni con lo stesso modus operandi. “F.G., 44 anni nullafacente, è stato riconosciuto come l’autore del furto pertanto è stato denunciato con l’accusa di furto aggravato in concorso con altra persona ancora da identificare al quale verrà notificata la proposta di foglio di via obbligatorio dal Comune di Offanengo per la durata di tre anni, per evitare che possa ritornare in futuro per delinquere nuovamente”.

CREMA - 05/10/2017
® RIPRODUZIONE RISERVATA



  Stampa



Cronaca