CREMA - 09/10/2017
MCL - APERTURA ANNO SOCIALE 2017-2018
MCL - APERTURA ANNO SOCIALE 2017-2018
Si è svolto venerdì il tradizionale momento di “ripartenza” del Movimento Cristiano Lavoratori del territorio con la serata di apertura dell’anno sociale 2017-2018, alla quale hanno partecipato oltre un centinaio di dirigenti, soci e simpatizzanti a ogni livello di responsabilità.
Come da tradizione l’appuntamento è iniziato con la Santa Messa nella basilica di Santa Maria della Croce a Crema presieduta dall’assistente ecclesiastico del territorio don Angelo Frassi e concelebrata dagli assistenti dei circoli Mcl: un bel momento spirituale vissuto dai convenuti, che hanno posto il cammino associativo del Movimento – che il prossimo 8 dicembre taglierà il traguardo dei 45 anni di vita – sotto la protezione della Vergine del santuario cremasco, spinti e motivati dalle belle parole di don Angelo che ha spronato tutti a guardare sempre più al futuro con serenità, per essere di aiuto portando linfa di speranza a tutte le persone che incontra.
È poi seguita la cena conviviale a Torlino Vimercati, nel clima gioviale che la “famiglia del Mcl” riesce sempre a creare in questi momenti. Nel corso della quale ha portato il suo saluto il presidente del Movimento del territorio, Michele Fusari, che ha ringraziato innanzi tutto gli amici presenti per il loro ruolo di responsabilità in Mcl nei vari ambiti di servizio, che ha permesso di ottenere lusinghieri risultati di crescita “in reputazione, radicamento e visibilità in rapporto a tutti gli interlocutori del territorio che guardano al Movimento con sempre maggiore attenzione”.
Ha inoltre evidenziato con soddisfazione che “per il terzo anno consecutivo il numero di soci tesserati sul territorio ha superato le 6.000 unità, grazie al grande lavoro svolto sia dai nostri dirigenti di circolo che hanno ben lavorato nel rinnovare l’adesione alle persone che quotidianamente frequentano i nostri circoli parrocchiali, sempre più punti di riferimento aggregativi ludici e sociali delle rispettive comunità con le tante iniziative proposte nei vari momenti dell’anno; sia dal team di collaboratori delle 3 strutture operative di servizio alla persona – Crema, Spino d’Adda e Lodi, ha puntualizzato il presidente – nel quotidiano incontro delle persone che scelgono di avvalersi delle nostre competenze e della nostra professionalità”.
Fusari ha infine annunciato ufficialmente, con grande orgoglio, il prossimo “sbarco nella città di Cremona, dove nei primi mesi dell’anno 2018 verrà inaugurata la quarta operativa struttura Mcl di servizi alla persona”, che si aggiungerà appunto a quelle di Crema – la sede madre – di Spino d’Adda e di Lodi, aperta anch’essa nell’attuale mandato, nel marzo del 2015.
“È un forte segnale che tutta la dirigenza ha voluto dare in un contesto economico in cui si intravede la ripresa, ma regna ancora la stagnazione – ha tenuto a sottolineare – e soprattutto un’ulteriore conferma di come essere un movimento popolare, che cerca di intercettare le richieste e i bisogni della gente ampliando il proprio raggio di azione e di operatività attraverso il ‘sistema di servizi Mcl’.”
Al termine della serata a tutti è stata distribuita la brochure contenente il programma formativo per l’anno sociale 2017-2018 che, come sempre, resta il faro primario dell’azione associativa con i diversi momenti di formazione calendarizzati che abbracciano e coinvolgono tutta la rete fino al gruppo giovanile del Movimento.
(Nella foto: il presidente Mcl territoriale Michele Fusari con gli assistenti ecclesiastici che hanno concelebrato la Santa Messa nella basilica di Santa Maria della Croce)

CREMA - 09/10/2017
® RIPRODUZIONE RISERVATA



  Stampa



Città & Cremasco